Questo è l'enzima più veloce nel divorare la plastica

Questo è l'enzima più veloce nel divorare la plastica
di

Un contenitore di plastica gettato in una discarica può richiedere centinaia di anni per decomporsi naturalmente, ma un enzima appena scoperto potrebbe divorare i rifiuti in meno di un giorno. L'idrolasi poliestere altamente efficiente, nota come PHL7, è stata recentemente trovata in un cimitero tedesco che divorava il compost.

In laboratorio, i ricercatori hanno scoperto che era in grado di decomporre il polietilene tereftalato (PET) del 90% entro 16 ore. PHL7 non è il primo "mangiatore di plastica" naturale scoperto dagli scienziati, ma è il più veloce.

Nel 2016, un enzima che consuma PET, chiamato LLC, è stato trovato in un impianto di riciclaggio in Giappone. Negli anni successivi, è stato annunciato come un chomper di plastica. Ma il nuovo PHL7 è due volte più veloce sul lavoro. Dal 2016, l'enzima LLC è stato ottimizzato dagli scienziati per creare un mutante ancora più vorace di quanto sia naturale, eppure anche questa creazione sintetica ha qualcosa da imparare da PHL7.

"L'enzima scoperto a Lipsia può dare un contributo importante alla creazione di processi alternativi di riciclaggio della plastica a risparmio energetico", afferma il microbiologo Wolfgang Zimmermann dell'Università di Lipsia in Germania.

"Il biocatalizzatore ora sviluppato a Lipsia ha dimostrato di essere altamente efficace nella rapida decomposizione degli imballaggi alimentari in PET usati ed è adatto per l'uso in un processo di riciclaggio ecologico in cui è possibile produrre nuova plastica dai prodotti di decomposizione".

Quanto è interessante?
2