Esattamente 52 anni fa cambiava la storia del genere umano: il lancio dell'Apollo 11

Esattamente 52 anni fa cambiava la storia del genere umano: il lancio dell'Apollo 11
di

Il 16 luglio 1969 stava per cambiare la storia: in molti ci speravano, altri ne erano assolutamente certi, e alla fine la Storia ha dato ragione a questi ultimi: il lancio dell'Apollo 11 ha mutato per sempre il genere umano, che da quel giorno ha letteralmente trasceso "l'esistenza" terrestre.

Un'esperienza che ancora oggi, nonostante i 52 anni di distanza, fa sentire la sua presenza e il suo peso sul mondo dell'esplorazione spaziale e sulla storia umana in generale. Il 16 luglio del 1969, tre astronauti apparentemente nella norma partivano per il viaggio più epico mai intrapreso dall'Uomo, per raggiungere il Mare Tranquillitatis, un'ampia pianura basaltica della Luna.

Difficile che ad oggi ci sia qualcuno che non conosca l'impresa di Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins, e ci sembra giusto ricordare nel giorno dell'anniversario della partenza dell'Apollo 11 questa incredibile missione, che ha spinto il genere umano a guardare le stelle non più con mistero e spirito di riverenza, ma con fiducia e voglia di conoscenza.

Ma la missione Apollo 11 è stata possibile grazie alle migliaia di persone che hanno lavorato al progetto spaziale della NASA, e i tre astronauti citati poco fa si sono rivelati solo la ciliegina sulla torta; una torta di eccezionale portata e succosa bontà.

Molto del successo dell'intero programma Apollo va attribuito anche agli ingegneri e ai fisici che hanno costruito il razzo più potente, più alto e più pesante mai progettato nella storia dell'umanità: il Saturn V.

Il suo record potrebbe essere presto battuto dai futuri SLS della NASA e dalla Starship di SpaceX ma ad oggi, a luglio 2021, il Saturn V è ancora il signore dei razzi (anche quando è in formato LEGO). Dopo 52 anni di supremazia, va riconosciuto che l'agenzia spaziale americana fece un lavoro eccellente, un vero miracolo della tecnologia.

"Un piccolo passo per un uomo, un balzo da gigante per l'umanità": avevi proprio ragione, caro Neil.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
2