L'Esercito americano userà dei cannoni laser per abbattere i missili

L'Esercito americano userà dei cannoni laser per abbattere i missili
di

Qualche settimana fa gli USA avevano annunciato di aver sperimentato con successo, per la prima volta, l'utilizzo di un nuovo cannone laser per abbattere un missile in volo. Ora quel sistema sarà implementato ufficialmente sulle navi della Marina militare americana.

Si chiama sistema HELIOS, e diventerà lo strumento principale degli americani per neutralizzare i missili sparati contro le sue navi da guerra. Il sistema HELIOS, che fa uso di dei sofisticati cannoni laser, sostituirà l'attuale arma anti-missile principalmente utilizzata dalle navi americane: il Pahalnx, una mitragliatrice Gatling ad altissimo rateo di fuoco.

Il nuovo sistema dovrebbe essere radicalmente più efficace: non deve essere ricaricato tra un colpo e l'altro, riesce a sparare rapidamente e con una buona precisione, diventando in questo modo utile anche contro gli UAV. Inoltre dovrebbe essere efficace anche contro eventuali contromisure come i Flare.

"Abbiamo preso la decisione di montare i laser sulle nostre navi di classe destroyer", ha detto Ronald Buxall, a capo del reparto Surface War della marina. Si inizia nel 2021, con la classe di navi Preble.

I cannoni laser del sistema HELIOS che saranno dispiegati sulla USS Preble hanno un potere di fuoco di 60 kilowatts. Ma sembra che la marina punti ad aumentare la potenza fino a 150 kilowatts.

Leggi anche del nuovo sottomarino nucleare USS Columbia.

FONTE: Futurism
Quanto è interessante?
9