L'esercito degli USA mostra come utilizzeranno le HoloLens in battaglia

L'esercito degli USA mostra come utilizzeranno le HoloLens in battaglia
di

Secondo alcune dichiarazioni su una demo rilasciata dall'esercito USA sul suo Integrated Visual Augmentation System (IVAS), che utilizza una versione modificata di HoloLens 2, fa sentire chi indossa gli occhiali "come su Call of Duty".

Tramite il dispositivo è possibile infatti vedere la posizione degli alleati sulla mappa, una bussola, un reticolo di mira virtuale e grazie all'imaging termico, si può vedere anche al buio. E' possibile usare gli occhiali anche durante l'addestramento, dato che IVAS fornisce in tempo reale alcuni dati sulle prestazioni individuali, come la posizione dello sguardo e la frequenza cardiaca.

C'è però un problema, attualmente HoloLens 2 è troppo grande per essere usato con i caschi in uso dall'esercito americano, una magagna tecnica non troppo complicata che conta di essere risolta entro i prossimi mesi. L'esercito crede molto nella tecnologia IVAS, tanto che già durante i primi anni del 2022 e del 2023 migliaia di soldati potrebbero già adoperarlo e, secondo il sottosegretario delle forze armate Ryan McCarthy, nel 2028 ci sarà una diffusione ancora più ampia.

La demo mostrata è nata con lo scopo di placare le precauzioni di coloro che credono che un progetto tanto pacifico come quello delle HoloLens, atto a rendere la vita più confortevole, si sia trasformato in uno strumento di guerra. Nonostante il miglioramento delle prestazioni che offre IVAS potrebbe ridurre al minimo le vittime civili nei campi di battaglia, molte delle obiezioni dello staff di Microsoft restano.

FONTE: engadget
Quanto è interessante?
2