Fare esercizio al freddo potrebbe far bruciare più grassi del normale

Fare esercizio al freddo potrebbe far bruciare più grassi del normale
di

Secondo un nuovo documento di ricerca, pubblicato sulla rivista Journal of Applied Physiology, l'esercizio a temperature più basse potrebbe bruciare più grassi del normale, almeno quando si tratta di brevi periodi di esercizio ad alto livello d'intensità.

Gli esperti hanno seguito 11 volontari - un campione ridotto - moderatamente in forma e in sovrappeso. Il loro allenamento a temperature più basse ha permesso all'ossidazione dei lipidi (termine tecnico che indica che si stanno "bruciando i grassi") di aumentare di oltre tre volte. I volontari si sono allenati in un ambiente con una temperatura di 0 °C.

Sono stati attuati degli esercizi ad alta intensità: dieci sprint in bicicletta da 1 minuto al 90% di sforzo, seguiti periodi di recupero al 30% per 90 secondi. "Abbiamo osservato che l'esercizio a intervalli ad alta intensità in un ambiente freddo cambia il metabolismo rispetto a un ambiente termoneutrale. Tuttavia, l'aggiunta di uno stimolo freddo era meno favorevole per le risposte metaboliche dopo il pranzo del giorno successivo".

Mentre l'esercizio al freddo ha aumentato l'ossidazione dei lipidi del 358% subito dopo averlo fatto, non c'è stata alcuna differenza sostanziale dopo la colazione del mattino successivo. Come detto dinanzi, il campione dei partecipanti è troppo piccolo per trarre conclusioni radicali dallo studio, ma sicuramente è il primo studio di questo tipo a verificare una cosa del genere.

Quanto è interessante?
1