Un esperimento per rilevare l'energia oscura non ha trovato nulla

Un esperimento per rilevare l'energia oscura non ha trovato nulla
di

Cos'è l'energia oscura? Si tratta di una ipotetica forma di energia non rilevabile e diffusa nello spazio, che potrebbe giustificare l'espansione accelerata dell'universo e altre evidenze sperimentali.

Sebbene respingere una ricerca che non ha dato il risultato sperato sia una reazione comune, umana, il fatto che questo particolare studio, pubblicato questo mese sulla rivista Physical Review Letters, non abbia trovato nulla, in realtà aiuta effettivamente gli astrofisici a restringere il campo per le ricerche future.

Escludendo alcune possibili spiegazioni di come funziona l'energia oscura, gli esperimenti futuri hanno una possibilità migliore di trovare finalmente la forza inafferrabile che, si ritiene, stia guidando l'espansione dell'universo. Qualcuno pensa addirittura che possa essere una vera e propria forza aggiuntiva, una "quinta" forza.

In questo particolare esperimento, infatti, gli scienziati dell'Imperial College di Londra hanno testato un modello che prevede una forza mancante, che agisce inversamente alla gravità: potente sulle particelle nel vuoto e quasi non rilevabile in presenza di molta materia.

Ma poiché gli scienziati non hanno visto alcuna influenza su singoli atomi isolati, hanno escluso questa ipotesi. "Questo esperimento, che collega la fisica atomica e la cosmologia, ci ha permesso di escludere un'ampia classe di modelli che sono stati proposti per spiegare la natura dell'energia oscura", ha affermato Ed Copeland, uno scienziato dell'Università di Nottingham che ha analizzato i dati sperimentali, in un comunicato stampa, "e ci permetterà di escludere molti altri modelli di energia oscura".

Quanto è interessante?
5