Queste estensioni per Chome e Firefox raccolgono dati a vostra insaputa

Queste estensioni per Chome e Firefox raccolgono dati a vostra insaputa
di

In un'indagine pubblicata sul Washington Post, alcuni ricercatori di sicurezza hanno scoperto che alcune delle estensioni più utilizzate dagli utenti di Google Chrome e Firefox, avrebbero raccolto informazioni e dati per inviarle ad un sistema centralizzato.

Tra gli add-on scoperti figurano Hover Zoom, SpeakIt !, SuperZoom, SaveFrom.net Helper, FairShare Unlock e PanelMeasurement, tutti disponibili su Chrome e due proposti anche agli utenti Firefox.

Complessivamente, si tratta di estensioni per i browser installate da oltre quattro milioni di utenti a livello mondiale, che inviano i dati ad una piattaforma soprannominata DataSpii, che è stata scoperta dal ricercatore di sicurezza Sam Jadali ed avrebbe memorizzati tutti i dati raccolti per un lungo periodo di tempo.

Alcune di queste estensioni avrebbero iniziato a raccogliere dati immediatamente, mentre in alcuni casi avrebbero aspettato qualche settimana prima di entrare in azione, ad una media di 24 giorni, quando hanno iniziato a scaricare un payload JavaScript dal server su cui venivano memorizzati i dati.

Inizialmente nemmeno i ricercatori di Google e Mozilla si sarebbero accolto che qualcosa non andava. Jadali ha osservato che i server erano collegati alla società di analisi Nacho Analytics, che aveva collegamenti anche con importanti società come Apple e Tesla.

Le estensioni sono state immediatamente rimosse dai rispettivi store.

FONTE: techradar
Quanto è interessante?
5