Ethereum segue il Bitcoin verso una rete di scambi più rapida e conveniente

di
INFORMAZIONI SCHEDA
La piattaforma Ethereum degli smart contracts sta per testare la rete raiden che velocizza i trasferimenti di moneta digitale (Ether) e riduce le transazioni da pagare ai miners, sulla scia dell'aggiornamento del Bitcoin del 1 agosto che ha permesso l'adozione della lightning network.

Raiden si propone dunque come una soluzione al problema della lentezza delle transazioni che devono essere registrate nella blockchain, così come la lightning network di cui vi abbiamo parlato nel nostro speciale dedicato. Per ethereum si prospetta un periodo di crescita dopo che il mercato delle criptovalute si è ripreso rispetto al calo di lunedì, causato dalla notizia del ban delle ICO in Cina.

Il test generale del progetto raiden è necessario prima di passare all'ultima fase di sviluppo. Scalare la blockchain è diventato un obiettivo fondamentale per il successo commerciale delle criptovalute, vista la loro incredibile crescita negli ultimi mesi e l'aumento degli spostamenti di monete tra i portafogli digitali. L'obiettivo di raiden come della lightning network è quello di non far passare le transazioni attraverso la blockchain così da renderle più rapide creando un altro network peer-to-peer per i pagamenti. Potenzialmente il modello creato permetterebbe il passaggio di più di 1 milione di transazioni al secondo.

Il mondo delle criptovalute è letteralmente esploso negli ultimi mesi e vista l'importanza dell'argomento dal punto di vista tecnologico vi consigliamo la lettura dei nostri speciali dedicati (capitolo I e capitolo II) per capirlo e approfondirlo.

FONTE: coindesk
Quanto è interessante?
6