Ethereum spinge verso il basso il prezzo delle schede video: c'è luce in fondo al tunnel?

Ethereum spinge verso il basso il prezzo delle schede video: c'è luce in fondo al tunnel?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Che scalper e miner abbiano spinto verso l'alto il prezzo delle schede grafiche per più di un anno non è più un segreto. Tuttavia, sembra intravedersi una luce in fondo al tunnel grazie ad Ethereum. Come noto, il token Ether dipende dalle GPU a differenza di Chia Coin, Bitcoin e Dogecoin, e la tendenza degli ultimi giorni lo rende evidente.

Come notato da molti, i ribassi registrati da Ethereum, che seguono quelli del Bitcoin, stanno andando di pari passo con un calo del prezzo delle GPU. In Germania, ad esempio, le schede grafiche NVIDIA ed AMD si stanno avvicinando al così detto "list price" suggerito dal produttore, senza rincari eccessivi che purtroppo nell'ultimo anno hanno reso praticamente impossibile per gli utenti avvicinarsi ai modelli più ambiti.

Ovviamente allo stato attuale non c'è alcuna garanzia sul fatto che un eventuale trend di ribassi delle criptovalute possa coincidere con un calo dei prezzi delle GPU, ma è innegabile che il parallelismo sia quanto meno singolare ed agli occhi dei più attenti sia evidente.

Secondo alcune indagini di mercato, infatti, nel primo trimestre del 2021 circa il 25% delle schede grafiche sono andate a minatori e scalper, motivo per cui un allontanamento dei miner da Ether con ogni probabilità coinciderà con una diminuzione del prezzo delle GPU ed un aumento della disponibilità.

Quanto è interessante?
4