L'ex capo della sicurezza di Facebook: "Zuckerberg deve dimettersi"

L'ex capo della sicurezza di Facebook: 'Zuckerberg deve dimettersi'
di

Aumentano di giorno in giorno le voci critiche nei confronti dell'amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, continuano ad aumentare. E dopo i duri attacchi del cofondatore della piattaforma, a parlare è l'ex capo della sicurezza della società, secondo cui il CEO dovrebbe dimettersi.

Secondo Alexa Stamos, le preoccupazioni avanzate negli ultimi tempi riguardo il troppo potere che ha incentrato Zuckerberg sono "legittime" ed "ha bisogno di rinunciare ad un pò di questo potere: se fossi in lui, assumerei un nuovo amministratore delegato per la compagnia". Stamos ritiene che una soluzione di questo tipo potrebbe anche favorire la creazione di nuovi prodotti. "I prodotti sono la sua passione, e per questo dovrebbe assumere un CEO" ha affermato, esortando Facebook ad un cambio di cultura e mentalità.

L'ex dirigente, che ha lasciato Facebook nel 2018, ha anche in mente il profilo di un potenziale sostituto: il presidente di Microsoft, Brad Smith.

Stamos non è il primo ad aver espresso perplessità sull'eccessivo potere accumulato da Zuckerberg. Di recente anche il possibile candidato alle presidenziali, Bernie Sanders, si è detto favorevole allo smantellamento di Facebook in più società. La proposta era stata avanzata dalla senatrice Elizabeth Warren, che aveva invitato l'Antitrust a dividere Facebook in società per decentrare il potere dalle mani di Zuckerberg.

FONTE: cnet
Quanto è interessante?
5