Ex CEO Netflix commenta il mancato successo di Apple TV+

Ex CEO Netflix commenta il mancato successo di Apple TV+
di

Apple TV+, il servizio di streaming video della società di Tim Cook, sembra non aver convinto appieno il pubblico. Ma cosa ne pensano gli addetti ai lavori? Nelle ultime ore è arrivato un commento in tal senso.

In particolare, stando anche a quanto riportato da MacRumors (la fonte originale è Yahoo Finance), Marc Randolph, ex CEO di Netflix, ha criticato principalmente la scelta dell'azienda di Cupertino di offrire gratuitamente il servizio per lungo tempo. Infatti, a quanto pare Apple TV+ ha un elevato numero di utenti che stanno usufruendo gratuitamente del servizio mediante questo tipo di iniziativa, cosa che non permette ovviamente di generare grandi ricavi. Tra l'altro, la società di Tim Cook ha già esteso più volte il periodo gratuito, nonché "regalato" un anno di sottoscrizione agli acquirenti di alcuni prodotti Apple.

Randolph ha dunque affermato che l'azienda di Cupertino non è ancora dentro a questo business "con entrambi i piedi", nonché che Apple dovrebbe concentrarsi di più sui contenuti piuttosto che sui "giveaway". L'ex CEO di Netflix è inoltre entrato ulteriormente nel merito, spiegando che Apple TV+ è il servizio di streaming video che ha il più alto "tasso di abbandono". In parole povere, secondo Randolph la società di Cupertino deve cercare un modo per far restare le persone.

In ogni caso, ricordiamo che Apple non ha mai rilasciato dati ufficiali relativi al numero di abbonati ad Apple TV+.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
5
Ex CEO Netflix commenta il mancato successo di Apple TV+