di

L'ex ingegnere Apple, Bob Burrough, sul proprio canale ufficiale YouTube ha caricato un nuovo video in cui mostra una nuova interfaccia per il proprio smartphone.

Si chiama "Project Erasmus" ed è un nuovo tipo di interfaccia grafica che utilizza l'illuminazione ambientale per ombreggiare, illuminare e riflettere gli elementi software dei dispositivi. Il risultato è visibile nel filmato in calce, ed è davvero incredibilmente coinvolgente in quanto genera degli effetti visivi che attualmente non sono disponibili in nessun dispositivo e nessun sistema operativo.

Burrough quando il muove il telefono verso l'alto o il basso attiva gli elementi dell'interfaccia grafica che permettono ai pulsanti di reagire all'illuminazione a seconda della stanza in cui si trova, il tutto tenendo conto di vari elementi ambientali.

"Sembra che gli elementi dell'interfaccia utente siano oggetti fisici che si trovano appena sotto la superficie dello schermo, come se si potesse toccarli sul serio" afferma Burrough nel video, in cui lo stesso sviluppatore sottolinea come per far funzionare il tutto abbia attaccato alla parte superiore del telefono la fotocamera Olloclip fish-eye-lens, che effettua riprese grandangolari dell'ambiente.

Il software proietta l'ambiente in una scena, che viene utilizzata per generare gli effetti di luce e le riflessioni che influenzano gli elementi dell'interfaccia utente del dispositivo.

Nel filmato si può vedere Burrough attraversare diverse stanze della casa per dimostrare come l'interfaccia possa adattarsi alle diverse situazioni. Nel momento in cui entra in una stanza buia o quando il telefono è coperto da ombre, l'UI diventa piatta.

Attualmente si tratta di un concept, ma il programmatore si dice certo del fatto che "si tratta di qualcosa che potremmo vedere su uno smartphone vero, in quanto fornisce un livello d'immersione senza precedenti".

FONTE: BI
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it