La fabbrica italiana di Intel sorgerà nel Veneto: darà lavoro a 5000 persone

La fabbrica italiana di Intel sorgerà nel Veneto: darà lavoro a 5000 persone
di

Un rapporto esclusivo di Reuters annuncia quest’oggi che il Governo uscente guidato da Mario Draghi ed Intel avrebbero scelto la sede della fabbrica italiana del colosso dei chip.

Le parti, infatti, avrebbero optato per la cittadina di Vigasio, nel Veneto nord-orientale, come sito per la fabbrica italiana di Intel di cui si parla ormai da tempo.

La scelta sarebbe ricaduta su Vigasio per la sua posizione strategica, visto che è ben collegata con la Germania ed in particolare con la città di Magdeburgo, dove Intel realizzerà altri due stabilimenti. Inoltre, si tratta anche di una cittadina vicina al Brennero, che rappresenta un’infrastruttura chiave per la circolazione delle merci.

L’investimento iniziale dovrebbe essere di circa 4,5 miliardi di Euro, ma nel tempo l’importo dovrebbe aumentare ed Intel mira a creare 1500 posti di lavoro diretti a cui se ne aggiungeranno altri 3500 tra fornitori e partner. Le attività dovrebbero prendere il via tra il 2025 ed il 2027 e la fabbrica sarà un avanzato impianto di assemblaggio e confezionamento di semiconduttori.

Da parte di Intel e l’ufficio stampa del Governo non sono arrivati commenti in merito.

Lo scorso Marzo Intel ha annunciato un maxi investimento di 33 miliardi di Euro e si era parlato anche di altri siti nel sud Italia come possibile sede per la fabbrica.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
3