Fabio Rovazzi intervista due ragazzi specializzati in selfie estremi. Video a 250 metri!

Fabio Rovazzi intervista due ragazzi specializzati in selfie estremi. Video a 250 metri!
di

La scorsa settimana su queste pagine abbiamo riportato la notizia relativa alle 259 vittime da selfie estremi registrare negli ultimi sei anni, tra cui figura il ragazzo di 15 anni di Milano morto a seguito della caduta in un condotto di aerazione di 25 metri mentre stava tentando di scattare un selfie alla skyline del capoluogo.

Sulla questione è tornato anche Fabio Rovazzi, il popolare cantante che da qualche mese lavora anche come inviato de Le Iene.

L'autore del tormentone "Andiamo a Comandare" ha annunciato che intervisterà in esclusiva due veri e propri artisti specializzati in selfie estremi, che girano il mondo alla ricerca delle posizioni più disparate per acquisire gli autoscatti più assurdi e pericolosi. L'intervista, di venticinque minuti, è disponibile a questo indirizzo e vede i due alle prese con lo scatto di fotografie davvero da brividi.

In uno stralcio di intervista sottolineano come abbiano eluso la sicurezza dei grattacieli, ed in alcune circostanze sono arrivati a salire anche "fino a 60 piani, per noi è come stare sul divano a casa".

Nell'intervista per il programma di Italia Uno, Rovazzi li ha accompagnati anche a Dubai in una sfida a 250 metri d'altezza, dove in piedi su un cornicione e con il selfie stick in mano si scattano la fotografia.

Attenzione però, come sottolineato dai due: "noi siamo professionisti. Non imitateci”.

Quanto è interessante?
7

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.