Facebook continua ad investire in pubblicità: pagherà anche i creatori di video

di

E' un periodo di grosse novità per Facebook. Dopo aver svelato il nuovo logo, infatti, la compagnia ha anche annunciato le proprie intenzioni di dividere le entrate pubblicitarie generate dei filmati caricate sulla piattaforma con gli edotirli.

Seguendo la falsariga di YouTube, Facebook darà ai creatori di contenuti il 55% delle entrate pubblicitarie, mentre terrà la parte restante, almeno secondo Fortune. Chiaramente questo non varrà per tutti i video pubblicati, ma solo per alcuni partner selezionati, che inizialmente comprendono Funny or Die, Fox Sports, Hearst e la NBA.
Le pubblicità comunque non dovrebbero essere invasive, e Facebook non dovrebbe includere alcun tipo di video in auto-play, almeno su mobile. Gli utenti quindi dovranno effettuare un tap sul video selezionato, e prima della riproduzione del filmato selezionato verrà mostrato lo spot pubblicitario.
La funzione è in fase di test (secondo Forbes almeno inizialmente lo sarà solo su iOS) ma dovrebbe raggiungere tutti gli utenti nel giro di pochi mesi. Come spesso accade, l'ecosistema Apple sarà il primo ad ottenere la funzione, seguito da Android e quindi la versione desktop. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0