Facebook contro Donald Trump: Zuckerberg critica la posizione del candidato alla Casa Bianca

di

Mark Zuckerberg ha criticato la visione politica del candidato presidenziale repubblicano Donald Trump, durante un discorso effettuato ieri. Il numero uno di Facebook ha mostrato di non essere d'accordo con le voci che affermano di voler allontanare immigrati e rifugiati politici costruendo muri e tenendoli al di fuori della società statunitense.

Zuckerberg ha dichiarato: "“Invece di costruire muri, dobbiamo essere in grado di aiutare a costruire ponti. Ci vuole coraggio per scegliere la speranza invece della paura, sia che stiamo accogliendo un rifugiato in fuga dalla guerra sia che vogliamo integrare un immigrato in cerca di opportunità“. Il CEO del famosissimo social network ha fondato anche FWD.us, un gruppo che sostiene invece l'arrivo di persone in cerca di una vita migliore. Egli si è sempre dimostrato interessato alle questioni dei paesi in via di sviluppo, donando loro la connettività ad internet per non tenerli fuori dalle questioni di primaria importanza.

Quanto è interessante?
0