Facebook e Google nel progetto 'Apricot': cavi sottomarini per collegare l'Asia

Facebook e Google nel progetto 'Apricot': cavi sottomarini per collegare l'Asia
di

Gran parte del traffico internet mondiale è veicolato attraverso connessioni che viaggiano su migliaia di km di cavi sottomarini e appena qualche mese fa Google ha annunciato il cavo tra Europa e USA da ben 250 Terabit al secondo.

Nelle scorse ore, sia Google che Facebook hanno annunciato sui rispettivi blog che entrambe le aziende prenderanno parte al progetto Apricot, che mira all'installazione di un cavo sottomarino lungo 12.000 km nell'are dell'Asia Pacifica, per il collegamento di Giappone, Taiwan, Guam, Filippine, Indonesia e Singapore.

Secondo quanto suggerito dal colosso di Mountain View, la nuova installazione dovrebbe entrare in piena operatività entro il 2024 e costituirà un sistema complementare al progetto Echo oltre a garantire rotte uniche e dedicate verso l'Asia meridionale, per garantire prestazioni elevate nei servizi digitali, con particolare riferimento a Google Cloud.

Questa nuova installazione dovrebbe migliorare enormemente le prestazioni delle reti presenti nella regione e dovrebbe essere in grado di soddisfare la crescente necessità di accesso alla banda larga e alla connettività 5G.

Non è la prima volta che le due società collaborano nella realizzazione di progetti di questo calibro. Tornando indietro nel tempo, già nel 2016 Facebook e Google collegarono Los Angeles a Hong Kong attraverso un cablaggio di quasi 8000 miglia per una larghezza di banda da 120 Terabit al secondo.

FONTE: GIZCHINA
Quanto è interessante?
1