Facebook ed Instagram riducono il bitrate dei video in Europa a causa del Coronavirus

Facebook ed Instagram riducono il bitrate dei video in Europa a causa del Coronavirus
di

Nella nottata Facebook ha annunciato che effettuerà il downgrade della qualità dello streaming video sulla propria piattaforma ed Instagram in Europa in risposta alla richiesta avanzata dall'UE la scorsa settimana. La compagnia di Mark Zuckerberg si aggiunge a Netflix, YouTube, Amazon e Disney che hanno fatto lo stesso nei passati giorni.

Per chi non avesse seguito la vicenda, Thierry Breton dell'UE aveva esortato le piattaforme di streaming a liberare la banda per evitare la saturazione ed il collasso di internet. Dall'inizio dell'emergenza infatti sono tanti gli utenti che sono costretti a restare a casa per lavorare e gli studenti che stanno seguendo le lezioni in streaming. A ciò si aggiunge anche un aumento dell'utilizzo da parte degli ospedali ed autorità sanitarie per lo scambio d'informazioni sui pazienti e le terapie.

Un portavoce di Facebook, in una nota ha affermato che "per aiutare a prevenire qualsiasi potenziale congestione della rete, ridurremo temporaneamente i bitrate per i video su Facebook ed Instagram in Europa".

La misura si protrarrà fin quando non saranno superate le preoccupazioni per il possibile blocco della rete, ma non è stata diffusa alcuna data precisa.

Nella giornata di ieri Netflix ha anche diffuso alcune informazioni sulla qualità dei contenuti a seguito della riduzione del bitrate. Anche Disney ha annunciato che Disney+, in programma per il lancio domani, debutterà con un bitrate ridotto.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
2