Facebook: l'obiettivo è rilevare lo slang

di

Facebook potrebbe presto essere in grado di riconoscere lo slang giovanile. Il social network di Mark Zuckerberg, infatti, ha ricevuto un brevetto riguardante una tecnologia che include un glossario sociale in grado di rilevare il gergo, le sigle ed altri neologismi.

Il software sarebbe in grado di cercare i termini che non hanno un significato noto (quindi presenti sui dizionari) ed aggiungerli ad un glossario.
Il codice dovrebbe permettere al social network di riuscire ad effettuare degli studi sulla base dell'utilizzo di tali termini, e gli utenti dal canto loro potranno effettuare delle votazioni sociali per decidere de tali termini dovrebbero ottenere un riconoscimento ufficiale oppure no.
Chiaramente al momento si tratta di un semplice brevetto, e non sappiamo se Facebook abbia intenzione di utilizzarlo sul serio, ma potrebbe rivelarsi particolarmente utile sia per il social network stesso che per gli utenti, in quanto il sito, capendo ciò che diciamo, potrebbe fornire notizie e contenuti più pertinenti in base allo stato d'animo.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0