Facebook lancia Workplace: parte la sfida a Slack

di

Facebook ha ufficialmente annunciato il lancio di Workplace, precedentemente noto come Facebook for Work. Questa versione alternativa del social network, secondo Mark Zuckerberg favorirà le relazioni sul posto di lavoro, ma secondo molti altro non è che un modo per rosicchiare parte dell’utenza di Slack.

Slack ha iniziato una vera e propria rivoluzione. Rivoluzione che ha fatto gola a Microsoft, Google e lo stesso Facebook che più volte hanno tentato di acquistarlo.
Workplace sfrutta il fatto che al giorno d'oggi chiunque è in possesso di un account Facebook e sa come utilizzare internet. Il nuovo servizio include infatti caratteristiche familiari a coloro che utilizzano la versione standard del social network, come i gruppi, le chat di gruppo, le reactions ed anche Facebook Live, tutte ottimizzate per favorire le comunicazioni inter-aziendali.
Sono però disponibili anche funzionalità non presenti nell’esperienza Facebook per gli utenti normali, come le analisi ed i gruppi multi-aziendali. Questi ultimi saranno particolarmente utili per lavorare su progetti con persone provenienti da altre società o organizzazione.
Alla base di tutto c’è la sicurezza dei dati e le informazioni. Workplace costa 3 Dollari al mese per i primi 1.000 utenti attivi, 2 Dollari fino a 10.000 utenti ed 1 Dollaro oltre. Slack, in confronto, ha un’offerta su due livelli: 6,67 Dollari al mese ad utente, ma è anche disponibile un’opzione gratuita per un tempo illimitato. Workplace invece ha un periodo di prova gratuito di tre mesi.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
0
Facebook lancia Workplace: parte la sfida a Slack