Facebook: maggiore trasparenza sulle pagine di propaganda

di
Facebook continua a puntare sulla trasparenza per le notizie pubblicate sulla piattaforma, dopo le polemiche scatenate lo scorso anno a seguito dell’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti. Secondo quanto affermato dal social network di Mark Zuckerberg, nel corso dei prossimi mesi aumenterà ulteriormente la trasparenza per i contenuti pubblicati sua su Facebook che Instagram.
In un annuncio pubblicato sul blog ufficiale, la società di Menlo Park ha annunciato la “creazione di un portale che consentirà alle persone che navigano su Facebook di sapere quali Internet Research Agency Facebook Pages o account Instagram seguiti tra Gennaio 2015 e l’Agosto 2017 potrebbero aver pubblicato contenuti propagandistici russi”.
La Internet Research Agency è una società russa che promuove gli interessi del Cremlino attraverso operazioni del genere. Molti degli account fake trovati su Facebook, Instagram e Twitter, infatti, sono stati controllati dall’Agenzia, che diffondeva notizie false per spostare gli equilibri del voto americano.
Questa novità dovrebbe essere disponibile entro la fine dell’anno, e rientra negli otto punti programmatici annunciati qualche mese fa da Zuckerberg per combattere proprio il problema della fake news.
FONTE: TNW
Quanto è interessante?
3