Facebook, milioni di password Instagram salvate in un file txt non protetto

Facebook, milioni di password Instagram salvate in un file txt non protetto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non si placa il periodo nero di Facebook. Dopo il problema con le email, il social network di Mark Zuckerberg ha rivelato che milioni di password Instagram sono state archiviate in un file di testo semplice ed erano facilmente accessibili da migliaia di dipendenti della società.

Il tutto ovviamente va ad aggiornare la notizia dello scorso marzo, e riguardante la piattaforma social. Poche settimane dopo l'annuncio iniziale, avvenuto tramite un post sul blog, Facebook ha aggiornato il numero iniziale, affermando che ora si deve ragionare in unità di milioni di account interessati e non decine di migliaia.

In una nota diffusa, Facebook afferma che "abbiamo scoperto ulteriori registri di password Instagram, che sono stati archiviati in un formato leggibile. Ora stimiamo che questo problema abbia avuto un impatto su milioni di utenti Instagram. Invieremo una notifica agli interessati come fatto in precedenza".

Il social network afferma che le sue indagini hanno determinato che le password interessate però non sono state violate internamente o visitate. Si tratta però di un'altra rivelazione destinata a gettare nella polemica la società di Menlo Park, dopo quelle degli ultimi tempi.

Vari ricercatori di sicurezza hanno espresso senza mezzi termini le loro perplessità sulla questione, sebbene un ingegnere di Facebook abbia chiarito che la società non ha riscontrato casi in cui qualcuno abbia cercato intenzionalmente password o usato dati in modo improprio.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
2