Facebook: nuovo annuncio di lavoro suggerisce novità sulla gestione delle fake news

di

Facebook vuole ampliare il suo organico ed è alla ricerca di nuovo personale, da inserire molto probabilmente nella divisione dedicata al monitoraggio ed alla gestione delle fake news. Lo suggerirebbero due nuovi annunci di lavoro pubblicati dal social network, nei quali viene menzionata la figura del "News Publisher Specialist".

Gli annunci in questione sono rivolti a persone in grado di parlare rispettivamente l'inglese e lo spagnolo, anche se pare che Facebook ne abbia rivisto i requisiti e le caratteristiche dopo che la notizia della loro pubblicazione è stata ampiamente trattata dalla stampa internazionale. Nell'hyperlink ai post, ad esempio, viene menzionata una figura lavorativa diversa, lo "News Credibility Specialist", che è stata probabilmente sostituita dallo "News Publisher Specialist".

Stando al The Guardian, il colosso di Zuckerberg avrebbe richiesto ai candidati una formazione piuttosto completa per quanto riguarda il News Credibility Program, spiegando loro che i compiti che gli verranno assegnati saranno incentrati sull'analisi dei contenuti, per determinare se rispettano o meno le politiche stabilite in merito dalla compagnia.

L'annuncio di una sorta di "filtro" per le fake news potrebbe essere un'ottima notizia per Facebook, visto che il social network, dopo essersi reso protagonista di una serie interminabile di scandali e bersaglio di aspre critiche da parte di utenti e autorità governative, sembra aver combinato l'ennesimo guaio: a causa di un bug, i post privati di 14 milioni di utenti sarebbero stati resi pubblici.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4
Facebook: nuovo annuncio di lavoro suggerisce novità sulla gestione delle fake news