Facebook: partnership con Google per includere nei risultati di ricerca i profili pubblici

di

Come riportato dal Wall Street Journal, Facebook ha stretto una partnership con Google per rendere l'applicazione mobile più consona ai risultati di ricerca. Da ora in poi, infatti, cercando informazioni su Google attraverso un device Android, il motore di ricerca restituirà anche legami con i profili Facebook pubblici.

Si tratta di un cambiamento per certi versi storico, dal momento che fino ad ora a Google non è stato permesso di indicizzare le informazioni pubbliche provenienti dal social network più utilizzato al mondo.
Questa mossa sarà sicuramente presa come una vittoria da parte di Google, che ha visto quasi minacciato il proprio monopolio del settore da Facebook. Grazie a questo accordo, il motore di ricerca deterrà ancora più dati e sicuramente registrerà un aumento delle ricerche dal momento che faciliterà il compito di ricerca delle informazioni su aziende, politici ed in generale su tutti quei brand e persone che si affidano alle pagine pubbliche del social network per pubblicizzarsi.
Google, chiaramente, non potrà indicizzare le informazioni degli utenti privati, per il rispetto della loro privacy.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0