Facebook rischia fino a 5 miliardi di dollari di multa per le violazioni della privacy

Facebook rischia fino a 5 miliardi di dollari di multa per le violazioni della privacy
di

La scorsa notte Facebook ha annunciato i risultati trimestrali relativi ai primi tre mesi del 2019, e nella relazione finanziaria è inserita un'importante nota. Il colosso dei social network evidentemente si aspetta di dover pagare fino a 5 miliardi di Dollari di multa per le violazioni della privacy.

Si tratta di un conto salatissimo, che equivale a circa un mese di entrate per il gigante dei social media.

La Federal Trade Commission almeno al momento non ha annunciato nessun provvedimento di questo tipo, ma è comunque stata aperta un'indagine per il caso Cambridge Analytica, che successivamente ha portato alla luce anche altre compromissioni dei dati come quella svelata di recente e riguardante 1,5 milioni di indirizzi email.

Facebook e la FTC stanno cercando di trovare un accordo, ma nel frattempo la compagnia di Mark Zuckerberg ha accantonato una bella somma per non farsi trovare impreparata.

"Nel primo trimestre del 2019, abbiamo stimato ragionevolmente una probabile perdita e registrato un accantonamento di 3 miliardi di Dollari in connessione con l'indagine dell'FTC nei confronti della nostra piattaforma e relativa alle pratiche sui dati degli utenti" afferma Facebook in una nota, secondo cui "stimiamo che la gamma di perdite in questo caso sia compresa tra 3 e 5 miliardi di Dollari. La questione rimane irrisolta e non ci può essere alcuna garanzia in merito ai tempi o termini del risultato finale".

FONTE: THN
Quanto è interessante?
3