Facebook: risultati fiscali del Q2 2014, grosse entrate dalla pubblicità su mobile

di

Facebook non conosce sosta. Il social media ideato da Mark Zuckerberg chiude il secondo trimestre dell'anno fiscale 2014 con un utile netto che raddoppia quello dello scorso anno: 791 milioni di dollari a fronte dei 333 milioni di dollari del 2013. Notizie positive anche per i ricavi che raggiungono quota 2,81 miliardi di dollari, il 61% in piu' rispetto all'anno scorso. Ad alimentare tali dati è la pubblicità, con quella mobile che ha rappresentato il 62% del totale e il 41% in piu' rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. E pensare che gli investitori vedevano il business legato alla pubblicità mobile come un punto di debolezza.

"Abbiamo avuto un buon trimestre. La nostra comunità continua a crescere e vediamo molte opportunità", ha affermato Zuckerberg. A seguito della pubblicazione dei risultati fiscali il titolo Facebook mette naturalmente le ali: + 2,92%, un nuovo record. Alla fine di giugno gli utenti attivi al giorno sono 829 milioni, in aumento del 19%. Gli utenti mensili attivi sono 1,32 miliardi, in aumento del 14%. Gli utenti mensili mobili sono 1,07 miliardi. Tra le strategie di mercato più valide che la compagnia californiana sta portando avanti c'è la spinta dei grandi marchi a spendere di piu' sul proprio sito e sulla propria app. A tal proposito Facebook sta investendo anche nei dati per mostrare ai grandi marchi che la pubblicita' sulla propria piattaforma e' efficace. I risultati di Facebook seguono quelli di Apple e Microsoft. Cupertino ha superato le attese con il balzo delle vendite di iPhone e Mac. Rallenta invece Microsoft: a pesare sui conti di Redmond e' Nokia, il cui impatto negativo mette in ombra le performance forti di Windows, Office e di altri software.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0