Facebook scrive agli utenti a seguito dell’elezione di Trump

di

Si è fatta attendere qualche ora, ma è arrivata la reazione di Mark Zuckerberg nei confronti dell’elezione di Donald Trump a 45esimo presidente degli Stati Uniti. Il fondatore di Facebook, attraverso il proprio account ufficiale, ha voluto utilizzare toni più distensivi rispetto ai colleghi, guardando a lungo termine e non nell’immediato.

Il giovane programmatore ha allegato una fotografia che lo ritrae insieme alla figlia Max, che ha assistito per la prima volta all’elezione del numero uno della Casa Bianca. “L’obiettivo più importante a lungo termine per la generazione di Max è curare tutte le malattie, migliorare l’istruzione e promuovere le pari opportunità. Dobbiamo lavorare insieme nei prossimi decenni” si legge in uno stralcio di dichiarazione.
Zuck non ha lasciato intendere il suo voto, ma non sembra essere comunque molto entusiasta dall’idea di avere Trump presidente, al punto che non lo cita praticamente mai, e continua dicendo che gli obiettivi citati poco prima “sono più importanti di qualsiasi presidente”, motivo per cui invita gli americani a “lavorare insieme, di più”.
Non sono chiare le intenzioni di Trump nei confronti del settore tecnologico, e sarà sicuramente interessante vedere come si porrà di fronte a molte società che, anche pubblicamente, non lo hanno mai sostenuto.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0