Facebook sospende la condivisione dei dati con Whatsapp nel Regno Unito

di

Sebbene non si tratti di una notizia che tocca da vicino gli utenti italiani di Whatsapp, è comunque indicativa di come il fenomeno si stia espandendo in tutto il mondo. Facebook, infatti ha annunciato lo stop della condivisione dei dati con WhatsApp a seguito delle pressioni e richieste ricevute dall’Information Commissioner Officer.

Elizabeth Denham, Information Commissioner del Regno Unito, in una dichiarazione rilasciata attraverso il sito web, ha spiegato le ragioni per cui il suo ufficio ha inviato l’esplicita richiesta al social network di Mark Zuckerberg, che l’ha accettata. Alla base di tutto ci sarebbe il fatto che gli utenti non venivano protetti adeguatamente da questo nuovo sistema, “e le indagini effettuate dal mio team non hanno cambiato la situazione. Credo che agli utenti non siano state date informazioni sufficienti su ciò che Facebook intende fare con le loro informazioni, e WhatsApp non ha ottenuto un valido consenso da parte degli utenti di condividere tali info. Credo anche che gli utenti debbano avere il completo controllo dei dati e sul loro utilizzo”.
Facebook ha accettato la richiesta, ma l’ICO non intende fermarsi qui ed ha in programma di presentare un nuovo accordo alla società californiana, che dovrà specificare adeguatamente come verranno utilizzati i dati. “Crediamo che i consumatori meritino un ulteriore livello d’informazione e protezione. Se Facebook inizia ad utilizzare i dati senza un consenso valido, potrebbe incorrere in misure da parte del mio ufficio”.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0