Facebook: spam nel sistema di autenticazione, SMS continui agli utenti

di

Il sistema di autenticazione a due fattori di Facebook (2FA) è stato oggetto di molte critiche nelle ultime ore in quanto, secondo l'ingegnere Gabriel Lewis, il social network di Mark Zuckerberg starebbe utilizzando lo stesso numero di telefono anche per informarlo dei post degli amici.

La cosa peggiore è che, rispondendo ai messaggi, Facebook pubblica in automatico sulla Time Line il loro contenuto. The Verge ha confermato che questo comportamento si verifica con qualsiasi risposta ad un messaggio di testo proveniente dal sistema di autenticazione a due fattori, e nelle ultime ore sono molte le segnalazioni di utenti che attraverso Twitter lamentano lo strano comportamento del social network.

A Lewis si è aggiunto anche il noto critico tecnologico e sociologo Zeynep Tufecki, il quale attraverso il proprio account ufficiale Twitter ha lanciato una serie di critiche molto dure nei confronti di Facebook, reo secondo lo stesso di aver adottato delle politiche aggressive di coinvolgimento degli utenti.

In molti infatti sostengono che il social network, attraverso questa politica aggressiva, mira ad aumentare le interazioni tra gli utenti, ma le azioni legali per Facebook sono dietro l'angolo, che potrebbero aggiungersi alle class action già in corso, secondo cui il sito violerebbe il Telephone Consumer Protection Act. Alla base di quest'ultima però ci sarebbero dei messaggi di notifica per i compleanni inviati ad alcuni iscritti senza il loro consenso.

Al momento però non è noto se il comportamento in questione di Facebook sia frutto di un bug o meno. Un portavoce della compagnia è intervenuto immediatamente sulla questione, senza però specificare se si tratta di un errore del sistema.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2