Facebook vara la stretta contro le cure miracolose e la disinformazione sui vaccini

Facebook vara la stretta contro le cure miracolose e la disinformazione sui vaccini
di

Facebook ha annunciato che tratterà con maggiore severità i post riguardanti la salute delle persone. In un post pubblicato sul blog ufficiale, il product manager del social network Travis Yeh ha affermato che la nuova politica si concentrerà su argomenti collegati alla salute che inganno gli utenti, come le cure miracolose.

Le nuove regole reprimeranno anche la promozioni di prodotti che potrebbero avere implicazioni sulla salute delle persone, come ad esempio le pillole per la perdita di peso.

"Sappiamo che alle persone non piacciono i post di spam e sensazionalistici, e che i contenuti di salute fuorvianti sono particolarmente negativi per la nostra community" ha scritto Yeh. Secondo molti il tempismo dell'annuncio non sarebbe casuale, in quanto arrivato sulla scia di un rapporto pubblicato dal Wall Street Journal secondo cui sia Facebook che YouTube sarebbero invasi da cure miracolose per il cancro ed altre malattie.

In un annuncio separato diffuso a Digital-Trends, la compagnia di Menlo Park ha anche annunciato che le nuove politiche si estenderanno anche agli annunci e post fuorvianti sul tema dei vaccini.

Non è noto che tipo di linee guida dovranno rispettare i farmaci per non incappare nella sanzione di Facebook, ma è probabile che venga richiesta l'approvazione da parte della Food and Drug Administration.

FONTE: DT
Quanto è interessante?
2