Facebook, una War Room per combattere le cyber-squadracce alle europee

Facebook, una War Room per combattere le cyber-squadracce alle europee
di

Fabbriche di troll pronte a disseminare i social network con disinformazione e odio, team di hacker che non si fanno scrupoli a violare i sistemi informatici dei principali partiti, è la guerra della rete che è diventata la regola ad ogni elezione. Facebook risponde con una sala operativa che si assicurerà la tenuta dei social durante le europee.

Il team opererà direttamente da Dublino, dove si trova la sede operativa del colosso in Europa. Facebook parte avvantaggiato, perché l'anno scorso aveva utilizzato la stessa strategia per combattere fake news e troll durante le midterms per il rinnovo di parte del Congresso e del Senato negli USA. Stessa cosa era successa a Singapore, e poi in India.

Oltre 40 persone che si occuperanno esclusivamente del monitoraggio di Facebook, Instagram e Whatsapp durante la campagna elettorale, che terminerà il prossimo 26 maggio con le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo.

Compito loro sarà quello di ripulire i social da fake news, bot, account falsi e qualsiasi altra forma di interferenza interna ed esterna ai Paesi dell'UE.

"Stiamo affrontando una sfida di sicurezza, ci sono una serie di attori che vogliono manipolare il dibattito pubblico", ha spiegato Nathaniel Gleicher, che è il responsabile della cyber security di Facebook. "Una sola organizzazione non basta, abbiamo bisogno del maggior numero di persone possibile concentrate sullo stesso problema".

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
3