Fallita la spedizione verso l'ISS: gli astronauti costretti ad un atterraggio di emergenza

Fallita la spedizione verso l'ISS: gli astronauti costretti ad un atterraggio di emergenza
di

Mattinata da incubo per l'astronauta della NASA Nick Hague ed il cosmonauta Alexey Ovchinin, che sono stati costretti ad un atterraggio di emergenza dopo che la spedizione verso la Stazione Spaziale Internazionale è fallita a causa di un malfunzionamento del booster della sonda Soyuz.

I due fortunatamente sono stati dichiarati al sicuro a seguito del fallimento della missione. Inizialmente il lancio sembrava di routine: l'equipaggio si stava dirigendo verso la Stazione Spaziale Internazionale quando il booster, uno dei quattro montati intorno al razzo centrale, ha riportato un malfunzionamento.

La NASA ha riferito che l'equipaggio stava effettuando una "discesa balistica" ad alta velocità, con forza g superiore al normale.

Poco dopo la discesa, la capsula è stata posizionata sotto il paracadute in Kazakistan, come affermato da Gerry Doyle di Reuters. Successivamente è atterrato e l'equipaggio è stato soccorso dalle squadre di terra. Uno degli astronauti ha affermato di aver visto un booster malfunzionante per pochi minuti, prima di interrompere il lancio.

La NASA ha confermato che entrambi gli astronauti sono in buone condizioni di salute, nonostante siano comunque scossi. Il direttore della Roscosmos, Dmitry Rogozin, ha affermato che "l'equipaggio è atterrato e sono tutti vivi".

Di seguito vi proponiamo il tweet della NASA ed alcune informazioni provenienti dalla stampa russa.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
11

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!