Una famosa mappa vichinga che descriveva il Nord America è completamente falsa

Una famosa mappa vichinga che descriveva il Nord America è completamente falsa
di

La mappa di Vinland è una presunta carta geografica antica che rappresenta tutto il mondo conosciuto nel XV secolo. Se fosse autentica, la mappa sarebbe la più antica rappresentazione del Nuovo Mondo, confermando le tesi sullo sbarco dei vichinghi nelle Americhe. C'è un problema però: si tratta totalmente di un falso.

I ricercatori hanno analizzato il documento e hanno scoperto che l'inchiostro proviene dagli anni '20. L'autenticità della mappa è stata però messa in dubbio sin dalla sua pubblicazione nel 1965 e il nuovo studio ne afferma definitivamente la falsità.

Sono state, per l'esattezza, le tecniche di spettroscopia a fluorescenza a raggi X (XRF) e microscopia elettronica a scansione di emissione di campo (FE-SEM) utilizzate per valutare le sostanze chimiche nell'inchiostro ad aver confermato quanto affermato.

La datazione al carbonio fa risalire la pergamena della mappa a circa 600 anni, ma l'inchiostro contiene alti livelli di titanio e quantità minori di bario, elementi che ci si aspetterebbe di trovare nei prodotti in commercio degli anni '20. Non è stata trovata alcuna traccia dell'inchiostro con cui scrivevano gli scribi medievali.

Durante l'analisi, inoltre, sono stati trovati segni di falsificazione palesi, come un'iscrizione che la collega allo Speculum Historiale, parte di un'enciclopedia scritta nel Medioevo (a proposito di Medioevo, questo artefatto potrebbe essere un meme medievale). La mappa è stata offerta per la prima volta ai musei nel 1957 insieme a un breve testo medievale, grazie alla mappa si è sostenuta l'idea che i Vichinghi avessero raggiunto l'America molto prima di Cristoforo Colombo.

Sebbene la colonizzazione nordica del Nord America sia ora ampiamente accettata, questa mappa non ne è prova.

Quanto è interessante?
4