Fatture elettroniche, il Ministro Tria conferma: "si parte a Gennaio 2019"

Fatture elettroniche, il Ministro Tria conferma: 'si parte a Gennaio 2019'
di

Il Ministro dell'Economia, Gianni Tria, ha nuovamente ribadito che a partire da Gennaio 2019 entrerà in vigore l'obbligo di fatturazione elettronica B2B, ma alcune categorie saranno esenti.

In occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico della Guardia di Finanza, Tria ha confermato che "dal 1° gennaio partirà la fatturazione elettronica obbligatoria”, ma attenzione: l'obbligo non entrerà in vigore per medici e farmacisti in possesso di informazioni sanitarie definite "sensibili".

Fonti vicine a Via XX Settembre, parlando con Corriere Comunicazione, hanno fatto sapere che "eliminare del tutto l'obbligo sarebbe costato troppo alle casse dello stato, considerato che il recupero di gettito stimato, pari ad 1,9 miliardi di Euro è già a bilancio del prossimo anno". Le novità però sarebbero state inserite in un emendamento al decreto fiscale che sta seguendo l'iter parlamentare nelle commissioni e che si appresta ad approdare in Parlamento.

La notizia arriva a qualche giorno di distanza dalla comunicazione ufficiale del Garante della Privacy che aveva intimato al Governo di cambiare la fattura elettronica a causa del numero elevato di dati raccolti ed i possibili usi impropri da parte di terzi.

Secondo quanto riferito da Corriere Comunicazione, sarebbe anche stato risolto il problema della numerazione, che potrà essere consecutiva senza alcuna distinzione tra elettronica ed analogica. L'importante è che sia identificabile.

FONTE: CorCom
Quanto è interessante?
9

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.