FBI, allerta massima per le Olimpiadi di Pechino: "possibili attacchi devastanti"

FBI, allerta massima per le Olimpiadi di Pechino: 'possibili attacchi devastanti'
di

Dopo le preoccupazioni espresse agli atleti olimpici, l'FBI ha voluto avvertire tutte le entità associate che l Olimpiadi di Pechino 2022 e le Paralimpiadi 2022 potrebbero diventare terreno fertile per potenziali attacchi informatici contro gli organizzatori ed i Comitati Olimpici.

L'Ufficio di Presidenza dell'FBI, nella fattispecie, ha spiegato che "ad oggi non è a conoscenza di alcuna specifica minaccia informatica contro le Olimpiadi, ma incoraggia i partner a rimanere vigili e rispettare le best pratice per le reti e gli ambienti digitali".

La preoccupazione, nella fattispecie, riguarda i diversi gruppi di criminali informatici che potrebbero essere sponsorizzati dallo Stato e sfruttando il grande evento di Pechino approfitterebbero per "fare soldi, seminare confusione, aumentare la loro notorietà, screditare gli avversari e promuovere obiettivi ideologici".

Queste azioni potrebbero avvenire tramite campagne di malware, attacchi DDoS e ransomware, ma anche attraverso il furto di dati, phishing o altro. Gli effetti sono definiti "devastanti" e potrebbero portare all'interruzione delle trasmissioni in diretta, ma anche influire sulle infrastrutture digitali private e pubbliche. Alle aziende che saranno a Pechino è stato chiesto di utilizzare una VPN e di monitorare regolarmente le proprie reti e gli endpoint.

In Cina, la TV di Stato CCTV trasmetterà le Olimpiadi di Pechino in 8K UHD.

FONTE: Techradar
Quanto è interessante?
3