La FDA: nessun legame tra tumore al cervello e smartphone. Assolto anche il 5G

La FDA: nessun legame tra tumore al cervello e smartphone. Assolto anche il 5G
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Era molto atteso il rapporto della Food and Drug Administration in merito ai potenziali rischi per la salute legati all'utilizzo dello smartphone. Nel nuovo studio, stilato sulla base dei dati pubblicati negli ultimi 11 anni, viene evidenziato che "non è stato riscontrato alcun legame tra la comparsa di tumore al cervello e l'uso di smartphone".

La speranza è che questa notizia ponga fine ad una diatriba che va ormai avanti da anni, e che ha portato anche alla propagazione di varie fake news e teorie bizzarre. La FDA osserva che "non esistono prove scientifiche coerenti o credibili in merito ai problemi di salute causati dall'esposizione all'energia in radiofrequenza emessa dai cellulari".

E' bene però precisare che tale rapporto non è da interpretare come una conclusione definitiva, dal momento che la FDA è costantemente impegnata a monitorare l'impatto degli smartphone sulla collettività. Al momento però secondo l'agenzia governativa, non ci sono le condizioni tali da creare allarmismi.

Assolto anche il 5G, che di recente in Italia è stato oggetto di feroci critiche e del blocco all'installazione dei ripetitori in vari comuni. La FDA infatti osserva che "nonostante alcune specifiche del 5G siano poco note, gli smartphone 5G useranno le stesse frequenze per le quali valgono le linee guida della FCC (300 kHz - 100 GHz", ecco perchè non sono stati rivisti gli standard in merito alla tutela degli utenti sui livelli di elettromagnetismo. Tuttavia, "nel caso venga rilevato un rischio credibile, la FDA lavorerà a stretto contatto con i partner federali per mitigare il rischio".

Sul 5G, un rapporto simile era stato pubblicato lo scorso agosto dall'ISS. Di recente però un ricercatore aveva lanciato l'allarme in merito all'aumento dei tumori ed il 5G.

Quanto è interessante?
3