Fibra Ottica, il Governo spinge per la rete unica TIM - Open Fiber: ecco il piano

Fibra Ottica, il Governo spinge per la rete unica TIM - Open Fiber: ecco il piano
di

Si torna a parlare della rete unica per la fibra ottica. Secondo quanto riportato quest'oggi da Repubblica nell'edizione in edicola, il Ministero dell'Economia ed il Ministro Gualtieri starebbero spingendo per fare in modo che TIM ed Open Fiber possano trovare un accordo. Il titolare di via XX Settembre avrebbe già stilato un piano.

Secondo quanto trapelato, il MEF e Cassa Depositi e Prestiti dello Stato intenderebbero utilizzare FiberCop come un vero e proprio aggregatore per la creazione dell'infrastruttura, in cui confluirebbe anche l'80% della quota che TIM possiede di Flash Fiber.

Cassa Depositi e Prestiti dello Stato, inoltre, avrebbe comunicato la disponibilità ad acquistare la quota del 50% che Enel detiene in Open Fiber: in questo modo avrebbe quindi il totale controllo della società, ma anche un pezzetto di FiberCop (in cui dovrebbe entrare anche Fastweb) e "potrebbe aprire il cantiere per la creazione di una rete unica, garantendo la neutralità dell’infrastruttura e la parità di accesso a tutti gli operatori, sulla stregua dell’esperienza già maturata sia sulla rete elettrica di Terna che su quella del gas di Snam”.

Un tema non di secondaria importanza è rappresentato dalla governance di questa nuova società, che vedrebbe in TIM il suo maggiore azionista. L'idea però è di offrire la rete "a tutti gli operatori alternativi clienti di Open Fiber", con CDP a garantire la terzietà.

Nella giornata di ieri Reuters aveva riportato l'indiscrezione secondo cui TIM avrebbe tenuto dei colloqui con il fondo KKR per la vendita del 40% della rete di rame e fibra secondaria o dell'ultimo miglio. L'offerta vincolante dovrebbe arrivare prima del 4 Agosto e "potrebbe vedere il fondo assumere una posizione significativa nell'infrastruttura del futuro su cui sta lavorando il Ministero del Tesoro", che bilancerebbe la presenza di KKR con la partecipazione di CDP alla rete secondaria.

La situazione tra Open Fiber e TIM non è idilliaca e sono volate denunce e richieste di risarcimento danno, però. Staremo a vedere come si evolverà il tutto.

FONTE: Repubblica
Quanto è interessante?
4