La FIFA si affida all'IA: un algoritmo stabilirà il valore oggettivo dei calciatori?

La FIFA si affida all'IA: un algoritmo stabilirà il valore oggettivo dei calciatori?
di

La FIFA guarda sempre più alle nuove tecnologie per modernizzare il mondo del calcio, ed a qualche giorno dalla pubblicazione dei rumor sui test della piattaforma per rilevare i fuorigioco, oggi Milano Finanza riferisce che la Federazione Mondiale del Calcio sarebbe pronta ad affidarsi all'IA per stabilire i valori oggettivi dei calciatori.

L'algoritmo, a quanto pare, sarà di matrice italiana e sarà sviluppato da Standard Football, una compagnia italiana che già da tempo è al lavoro su un sistema in grado di determinare il "fair value" dei giocatori tenendo in considerazione le prestazioni, la durata del contratto, gli infortuni ed un'altra serie di parametri.

Attraverso questo sistema, la FIFA punterebbe a mettere un argine alle valutazioni gonfiate ed i prezzi esorbitanti che da anni sono al centro delle discussioni tra gli appassionati. Attraverso questo "metodo scientifico", se così si può definire, quindi si riuscirebbe a calcolare in maniera oggettiva il reale valore di mercato di un calciatore, al netto delle trattative tra i club e le possibili aste che inevitabilmente fanno aumentare il prezzo al momento del trasferimento.

Non è chiaro a che punto siano i contatti tra le parti, tanto meno come e se questo sistema sarà realmente implementato, ma è innegabile che il calcio guardi sempre più alla tecnologia e l'IA. Sembrano ormai lontanissimi i tempi in cui veniva introdotta la VAR o la goal line technology.

FONTE: CeF
Quanto è interessante?
4