Fine di un'epoca per il mondo della messaggistica: chiude Yahoo Messenger

INFORMAZIONI SCHEDA
di

I più giovani probabilmente non ne avranno mai sentito parlare, ma chi si è avvicinato ad internet ad inizio degli anni 2000, sicuramente resterà colpito dalla notizia che stiamo per darvi. Yahoo, nell'ambito della riorganizzazione interna che ha messo su negli ultimi mesi, ha annunciato che il 17 Luglio chiuderà in via ufficiale Yahoo Messenger.

Una scelta praticamente obbligata, dal momento che il servizio di messaggistica istantanea del motore di ricerca negli ultimi anni è stato letteralmente sovrastato da colossi come Facebook, Whatsapp, Telegram e WeChat.

La compagnia però non intende abbandonare completamente il mondo della messaggistica istantanea. Anzi, ha svelato che è già pronta a "nuovi ed eccitanti strumenti di comunicazione che sicuramente soddisferanno i bisogni degli utenti", ma ha anche sottolineato che "al momento non è previsto il lancio di alcun prodotto sostitutivo. La società sta sperimentando costantemente nuovi servizi ed applicazioni, uno dei quali è un'app di messaggistica di gruppo ad invito battezzata Yahoo Squirrel ed ancora in beta". I test di Squirrel sono cominciati lo scorso mese e si può richiedere l'accesso alla beta attraverso questo indirizzo.

Dal prossimo 17 Luglio non si potrà più accedere alla piattaforma, che negli ultimi venti anni è stata un punto di riferimento per centinaia di milioni di persone, soprattutto nei primi anni 2000 quando insieme ad MSN Messenger era il servizio di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo.

Yahoo non ha spiegato esplicitamente il motivo per cui ha scelto di chiudere il Messenger, e nel comunicato parla di un "panorama delle comunicazioni in continuo cambiamento. Ci stiamo concentrando sullo sviluppo e lancio di nuovi strumenti di comunicazione", ma ancora non è noto quali siano i piani.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
8