Fiorello ha scelto di abbandonare TikTok: "È una cosa da ragazzini"

Fiorello ha scelto di abbandonare TikTok: 'È una cosa da ragazzini'
di

TikTok è un social network cinese che sta spopolando in tutto il mondo. Conosciuto principalmente per i "video balletti", il rivale di Facebook e simili è ormai particolarmente diffuso anche in Italia, tanto che persino alcuni politici hanno iniziato ad iscriversi alla piattaforma. Ma si tratta di un social network per soli ragazzini?

Il dibattito in merito a chi siano i principali utenti di TikTok va avanti da tempo. Tuttavia, nonostante ci siano anche molte persone adulte, la percezione generale sembra essere quella che si tratti di un luogo pensato principalmente per i più giovani. Fiorello, noto showman che ha tenuto incollati tutti davanti allo schermo durante Sanremo 2020, ha recentemente voluto esprimere la sua opinione in merito al social network cinese in un'intervista concessa a TV Sorrisi e Canzoni.

"TikTok? Ho smesso di usarla. È una cosa da ragazzini. Non voglio fare come i politici che vanno sui social per ingraziarsi i giovani", ha affermato il comico, cabarettista, imitatore, cantante, conduttore televisivo, conduttore radiofonico e attore italiano (sì, lo showman fa davvero tutte queste cose). Per quanto riguarda i restanti social network, Fiorello ha spiegato di utilizzarli anche per via della sua iperattività. "Sai perché mi sono dedicato ai social? Perché dormo poco. Mi sveglio alle 4 e mezzo, massimo alle 5 del mattino. E giro su Internet a cercare idee".

Interessante anche la posizione dello showman in merito agli episodi di odio online. "Una volta certi commenti si facevano al bar e finiva lì. Oggi [...] nessuno dice: 'Secondo me questa cosa non è bella', ma ‘Quel tizio fa schifo'. Ho imparato che la cosa più sbagliata è rispondere".

Quanto è interessante?
4
Fiorello ha scelto di abbandonare TikTok: 'È una cosa da ragazzini'