Firefox diventa compatibile con Windows a 64-bit

di

Incredibilmente, Firefox per Windows non era a 64-bit prima d'oggi, a differenza dei concorrenti rappresentati da Chrome di Google ed Edge di Microsoft, che ha debuttato proprio con Windows 10.

Fortunatamente, però, anche Mozilla ha scelto di mettersi al pari con la concorrenza e nella giornata di ieri ha rilasciato una versione a 64-bit del proprio browser. In questo modo, l'applicazione, sia sui vecchi sistemi operativi che sull'ultimo, potrà sfruttare nel migliore dei modi i processori più recenti, ma chiaramente ciò non vuol dire che sarà necessariamente più veloce. Tuttavia, il supporto al 64-bit coincide con una maggiore sicurezza e compatibilità con le applicazioni web più popolari.
Inoltre, la navigazione in incognito ora è in grado di bloccare una più ampia gamma dei così detti web trackers, ed è possibile scegliere i suggerimenti di ricerca direttamente dalla barra degli indirizzi.
Il nuovo Firefox è compatibile anche con i dispositivi touchscreen di Windows 10.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0