I fisici hanno raggiunto la temperatura più bassa mai registrata dall'uomo

I fisici hanno raggiunto la temperatura più bassa mai registrata dall'uomo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un team di ricerca tedesco, guidato dai fisici dell’Università Leibniz di Hannover, ha battuto il record per la temperatura più fredda mai raggiunta in laboratorio; appena 38 trilionesimi di grado più calda dello zero assoluto.

In fisica, lo zero assoluto corrisponde alla minima temperatura possibile, su base teorica, di un qualsiasi sistema termodinamico. Il suo valore è derivato dalla equazione di stato dei gas perfetti e corrisponde a 0 Kelvin, equivalenti a -273,15 °C. Tale temperatura è in stretta correlazione alla cinetica degli atomi, che allo zero assoluto risulta pressoché “congelata” nel tempo. A tal proposito, i fisici tedeschi hanno raggiunto lo strabiliante record sfruttando le proprietà di un gas quantistico, che prende il nome di condensato di Bose-Einstein (BEC), composto da atomi di rubidio.

Nello specifico, gli scienziati hanno collocato circa 100 mila atomi di rubidio gassoso in un campo magnetico all'interno di una camera a vuoto, trasformando il gas in un BEC e producendo quindi un sistema di lenti materia-onda per controllare il movimento degli atomi del gas quantistico. Inoltre, per abbassare ulteriormente la temperatura, hanno cercato di riprodurre le condizioni dello spazio profondo utilizzando la torre di caduta situata presso l'Università di Brema in Germania. Infatti, facendo cadere la camera a vuoto in caduta libera, e accendendo e spegnendo rapidamente il campo magnetico, i ricercatori hanno consentito al gas quantistico di fluttuare senza inibizioni derivanti dalla forza di gravità. Promuovendo perciò il rallentamento del movimento molecolare degli atomi di rubidio fino quasi allo zero, e quindi abbassando l’energia cinetica del sistema BEC a 38 pikokelvin (38 trilionesimi di Kelvin). Il valore è stato ottenuto attraverso l'analisi cinetica degli atomi di rubidio, dato che non esistono termometri in grado di rilevare una tale temperatura.

A questo proposito, Il luogo naturale più freddo conosciuto dall'uomo corrisponde alla Nebulosa Boomerang, che si trova nella costellazione del Centauro, a circa 5.000 anni luce dalla Terra. La sua temperatura media è di -272 C (circa 1 Kelvin), secondo l'Agenzia spaziale europea. Questa ricerca sulle temperature ultra fredde, secondo i ricercatori del MIT, potrebbe aiutare gli scienziati a costruire computer quantistici più efficienti e meno fragili.

Quanto è interessante?
6