Un fisico dilettante ha appena costruito un reattore a fusione a casa sua

Un fisico dilettante ha appena costruito un reattore a fusione a casa sua
di

Potrebbe sembrare incredibile, ma sono tante le storie di soggetti che costruiscono in casa il loro reattore nucleare personale, come nel caso di questo ragazzo di 12 anni. Recentemente l'impresa è stata riproposta da Mark Suppes, sviluppatore web che ha impiegato due anni per portare a termine il suo progetto.

Mark è "recidivo" perché nel 2010 è stato il 38° fisico dilettante indipendente al mondo a realizzare la fusione nucleare da un reattore fatto in casa. "Sono stato ispirato perché credevo di guardare una tecnologia che potesse effettivamente funzionare per risolvere i nostri problemi energetici, e credevo che fosse qualcosa che avrei potuto almeno iniziare a costruire", ha dichiarato Suppes all'epoca alla BBC.

Nel caso ve lo stesse chiedendo no, dispositivi come questi non rappresentano affatto una minaccia in quanto non contengono materiali nucleari, come uranio o plutonio. "Non c'è possibilità di alcun tipo di incidente con la fusione", ha dichiarato alla BBC Neil Calder, capo delle comunicazioni di Iter. "Non c'è inquinamento da CO2, non ci sono gas serra, non puoi usarlo per creare armi nucleari."

Tutti potrebbero costruire un reattore a fusione in casa, ovviamente con le giuste competenze e con una discreta somma di denaro. Suppes ha infatti acquistato le parti del suo reattore su eBay con 35.000 dollari personali e altri 4.000 dollari che ha racimolato su un sito Web con investitori privati che hanno supportato la sua idea.

Quanto è interessante?
1