Follower falsi: Evleaks ci insegna come scoprire i furbetti di Twitter

di

Il noto leaker Evleaks (Evan Blass) ha recentemente consigliato tramite un post sul suo profilo Twitter alcuni tool in grado di verificare gli account e scoprire chi è seguito da follower falsi. Mantenendo lo stile che lo contraddistingue, Blass ha poi taggato i presunti profili fake congratulandosi con loro.

In particolare, Evleaks ha utilizzato il tool Manage Flitter, che però prevede dei piani a pagamento per utilizzare questa funzionalità. Il noto leaker ha, dunque, consigliato ad un suo follower di utilizzare Twitter Audit, che però risulta decisamente meno preciso.

E’ possibile verificare qualsiasi account semplicemente raggiungendo al sito ufficiale di Twitter Audit, collegando il proprio profilo e infine inserire il nickname che si vuole scansionare. Interessante notare come, passando in rassegna l’account dello stesso Evleaks, il tool in questione abbia rilevato che il profilo sia "Real", ma "solamente" all'83%. Manage Flitter, invece, ne ha rilevati solamente tre, fornendo i nomi a Blass. Insomma, la differenza è abissale e proprio per questo invitiamo a prendere i risultati con la dovuta cautela.

Abbiamo provato, per curiosità, ad effettuare dei test andando a scansionare un account di una persona che accusata di aver comprato follower. Parliamo, in particolare, di quello di Paul Hollywood del programma televisivo The Great British Bake Off, che ha recentemente deciso di cambiare account Twitter proprio dopo essersi reso conto di aver acquistato troppi follower. Il risultato è che Twitter Audit ritiene quell'account veritiero al 60%, con un scarto marcato rispetto al profilo di Blass.

Per testare ulteriormente il tutto, abbiamo anche provato a verificare l’account di Matteo Renzi, che stando ad un recente articolo de Il Giornale avrebbe otto follower falsi su dieci. Ebbene, Twitter Audit ritiene che i "seguaci" reali siano solamente il 42%. In merito a questo, Il Tempo ne parlava già nel 2014.

Quanto è interessante?
1
Follower falsi: Evleaks ci insegna come scoprire i furbetti di Twitter