Il fondatore di OnlyFans ora vuole vendere NFT del mondo influencer

Il fondatore di OnlyFans ora vuole vendere NFT del mondo influencer
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In seguito all'apertura di OnlyFans verso gli NFT, si torna a fare riferimento all'argomento. Questa volta, però, di mezzo c'è il fondatore della piattaforma, che ha adesso l'intenzione di puntare sul mondo degli influencer.

In particolare, stando anche a quanto riportato da TechCrunch e The Block, Tim Stokely, ovvero il fondatore ed ex CEO dell'ormai ben noto servizio di intrattenimento a pagamento OnlyFans, ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura legata al web3 e ovviamente agli NFT. La startup verrà lanciata nel corso dell'estate 2022, si chiamerà Zoop e mirerà a utilizzare la blockchain Polygon.

Qual è il progetto alla base del tutto? Si tratterà di una piattaforma in cui sarà possibile acquistare, scambiare e vendere "figurine" legate al mondo influencer. Potete dunque ben comprendere l'obiettivo: utilizzare gli NFT, che ricordiamo sono dei token crypto che di fatto "certificano" e danno valore a un elemento digitale, per rendere in "edizione limitata" le varie "figurine" dedicate alle celebrità. Nei piani di Zoop ci sono un lancio iniziale di 500 "figurine" per influencer e il futuro arrivo di un proprio token.

In ogni caso, nonostante per il momento Zoop sia ancora in una fase preliminare, le "somiglianze" con OnlyFans risiedono nel fato che Stokely vuole offrire "una connessione ravvicinata tra fan e influencer". A tal proposito, in modo collegato agli NFT potrebbero esserci dei benefici, ad esempio l'accesso a community esclusive. Dimenticatevi però quanto avviene su OnlyFans: il fondatore vuole creare una piattaforma "adatta alle famiglie". Il piano di Stokely funzionerà? Staremo a vedere.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
2
Il fondatore di OnlyFans ora vuole vendere NFT del mondo influencer