Forbes pensa che tra tre anni Windows Phone potrebbe superare iOS

di

Nel settore mobile a livello mondiale, il primato di Android non sembra temere alcuna concorrenza e le lotte tra i competitor si limitano al secondo, terzo, quarto posto e così via. Attualmente iOS è chiaramente la seconda piattaforma mobile più diffusa, seguita da Windows Phone, molto migliorata in questi ultimi anni. E proprio il software di Microsoft potrebbe, tra tre anni, raggiungere la seconda posizione del podio a discapito della Mela. A riferirlo è Forbes, che giustifica la propria previsione in base alla seguente logica.

Windows Phone è la piattaforma mobile con la crescita più rapida, soprattutto nei mercati emergenti (dove la vera battaglia per una fetta consistente della quota di mercato avverrà nei prossimi anni), come l'America Latina e l'India, in cui WP è già al secondo posto. Inoltre, per quel che riguarda i territori dell'EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), Windows Phone ha guadagnato il 48% anno dopo anno, mentre Nokia il 366%, anno dopo anno, negli Stati Uniti d'America. Apple sta favorendo il successo di Windows Phone nei mercati emergenti, visto che ancora non attua una politica basata su prezzi bassi. Inoltre, il software della Mela sembra che sia in calo anche nei mercati principali. Un altro fattore su cui Forbes punta per spiegare il sorpasso di Microsoft è "One Microsoft", ossia l'integrazione tra Windows Phone, Windows 8 e Xbox. Questo tipo di approccio potrebbe rivelarsi un grande vantaggio. Infine, c'è l'acquisizione di Nokia, che aiuterà Redmond ad offrire migliori opzioni hardware. Una cosa è certa: la lotta tra questi due colossi sarà molto dura e, speriamo che a trarre dei vantaggi enormi siano gli utenti.

Quanto è interessante?
0