di

Esistono numerosi animali su questa Terra che utilizzano degli strumenti: uccelli, delfini, primati e persino formiche. Quest'ultime spesso utilizzano detriti o granelli di sabbia per trasportare il cibo, ma questa è la prima volta che sono stati osservati a costruire strutture relativamente complesse in risposta a un problema.

La scoperta è stata riportata il 7 ottobre sulla rivista Functional Ecology. In poche parole, per sfuggire all'annegamento mentre si nutrivano di acqua zuccherina, le formiche di fuoco (Solenopsis richteri) hanno costruito dei sifoni dalla sabbia che spostavano l'acqua in un luogo più sicuro.

Queste creature solitamente galleggiano grazie ai loro gusci (che non saranno mai resistenti come questo coleottero), ma i ricercatori - per portare al limite lo spirito di sopravvivenza dell'insetto - hanno quindi ridotto la tensione superficiale dell'acqua con un tensioattivo per rendere più difficile il galleggiamento.

Mentre alcune morivano, la maggior parte di loro smetteva di entrare nei contenitori e utilizzava invece granelli di sabbia posti nelle vicinanze per costruire delle strutture che conducevano in sicurezza all'interno del contenitore di acqua zuccherina. Quelle strutture hanno agito come sifoni. Entro cinque minuti dalla costruzione, quasi metà dell'acqua è stata aspirata attraverso il sentiero di sabbia creato, consentendo alle formiche di nutrirsi in sicurezza.

Non è noto come gli insetti siano stati in grado di percepire il cambiamento nella tensione superficiale dell'acqua. Alcune formiche che annegano potrebbero rilasciare messaggeri chimici, secondo l'autore dello studio, l'entomologo Jian Chen, forse le formiche hanno un sapore diverso nell'acqua, o si tratta di una combinazione di questi due fattori. "Le formiche sono incredibili", afferma infine il ricercatore. "Abbiamo appena scalfito la superficie del loro mondo".

Quanto è interessante?
2
Queste formiche utilizzano un metodo geniale per evitare di affogare