Una fortezza egiziana vecchia 3.200 anni è stata trovata in Israele

Una fortezza egiziana vecchia 3.200 anni è stata trovata in Israele
di

Scoperta una fortezza di 3.200 anni costruita dagli egiziani e dai cananei. La fortezza fu costruita per tenere i filistei (un antico popolo indoeuropeo del bacino del Mediterraneo) ​​fuori dalla contesa regione. Soprannominata Galon Fortress, la costruzione risale alla metà del XII secolo a.C.

A quel tempo, gli abitanti della zona, conosciuta come la terra di Canaan, erano governati dagli antichi egizi. La fortezza è stata trovata a 70 chilometri a sud di Gerusalemme, con dei manufatti in ceramica all'interno. Con i suoi 18 metri, la struttura aveva torri di guardia in ciascuno dei suoi quattro angoli e una soglia all'ingresso scolpita da una massiccia roccia del peso di 3.3 tonnellate.

Non sorprende che la fortezza risalga a questo periodo tumultuoso di "violente dispute territoriali", affermano Saar Ganor e Itamar Weissbein, archeologi dell'Israel Antiquities Authority (IAA). Gli antichi israeliti si erano stabiliti in insediamenti non fortificati sui monti della Giudea, che attraversano l'attuale Israele centrale e la Cisgiordania. I Filistei, invece, lungo la costa meridionale del Mar Mediterraneo e le pianure al di là di esso. La fortezza di Galon si trovava nel mezzo di questi due territori.

"Sembra che la fortezza di Galon sia stata costruita come un tentativo cananeo/egiziano di far fronte alla nuova situazione geopolitica", affermano Saar e Weissbein. La fortezza è stata "costruita in una posizione strategica, da cui è possibile osservare la strada principale che costeggia il fiume Guvrin", continuano i due archeologi. Una scoperta che fornisce uno sguardo affascinante sulla storia di un periodo relativamente sconosciuto nella storia del paese.

Recentemente, inoltre, in Israele è stata scoperto un vaso di ceramica pieno di monete d'oro a 24 carati.

Quanto è interessante?
7