Fotografo riesce a immortalare un pitone che ingoia un coccodrillo intero

Fotografo riesce a immortalare un pitone che ingoia un coccodrillo intero
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Una sequenza di foto mostra lo scontro (unidirezionale) tra un pitone oliva (Liasis olivaceus) e un coccodrillo d'acqua dolce australiano (Crocodylus johnstoni). Le foto provengono dalla pagina Facebook GG Wildlife Rescue Inc., un'organizzazione no-profit australiana.

Il pitone oliva si trova solamente in Australia, e questa specie può crescere fino a 4 metri di lunghezza. Nel 2014, un L. olivaceus è stato osservato mentre era intento a mangiare un coccodrillo d'acqua dolce nel lago Moondarra. In quel caso, il pitone impiegò cinque ore per inghiottire completamente il rettile.

Il coccodrillo d'acqua dolce australiano è una specie piuttosto piccola e, sebbene raggiunga discrete dimensioni, è più leggero rispetto ad altre specie e arriva a pesare 91 chilogrammi. I maschi possono raggiungere i 3 metri di lunghezza, mentre le femmine raramente superano i 2 metri.

Le mascelle inferiori dei serpenti sono divise in due parti, e sono collegate da un legamento elastico che consente alle ossa di allargarsi. Quando la preda del pitone è completamente inerme quest'ultimo inizia ad inghiottirla, usando la mascella per aggrapparsi e i muscoli per spingere.

Una ricerca pubblicata nel 2013 nella rivista Proceedings of National Academy of Sciences ha scoperto che i pitoni birmani modificano rapidamente il loro metabolismo dopo aver mangiato, aumentando addirittura le dimensioni dei loro organi interni (intestino, pancreas, cuore e reni) per gestire l'afflusso delle calorie ingerite.

Quanto è interessante?
12
Fotografo riesce a immortalare un pitone che ingoia un coccodrillo intero