Foxconn fa incetta di acquisti: rilevati Belkin, Linksys e Wemo

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Foxconn, la società taiwanese nota principalmente per essere uno dei principali partner produttivi di Apple per la produzione di iPhone, si prepara ad entrare prepotentemente anche nel mercato dei router ed accessori per computer, avendo comprato Belkin, che a sua volta possiede i marchi Linksys e Wemo.

Belkin, una società con sede in California ed attiva da trentacinque anni nel settore, è nota per aver creato una serie di accessori per computer e smartphone, inclusi caricabatterie wireless, dock per laptop e custodie per telefoni. Nel 2013 aveva acquistato Linksys, una compagnia nota per la produzione di router. Da cinque anni, inoltre, gestisce un sistema di smart home battezzato Wemo.

Si tratta di un importante cambiamento di strategia per Foxconn, che lo rende non solo uno dei partner di produzione più importanti al mondo, avendo collaborato con le principali compagnie del settore, ma anche un importantissimo marchio nel mercato dell'elettronica al consumo.

Foxconn verserà nelle casse di Belkin 866 milioni di Dollari, ma come affermato dal Financial Times, l'acquisto potrebbe essere soggetto all'approvazione del Comitato per gli investimenti esteri degli Stati Uniti, il che vuol dire che non è ancora concluso e non è scontato che veda la fine, soprattutto dopo il blocco imposto da Donald Trump all'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcom.

Foxconn comunque si è impegnata a costruire una fabbrica da 10 miliardi di Dollari nel Wisconsin, che potrebbe ammorbidire la posizione dell'amministrazione.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it